G come Garganega

Qualche informazione sul vitigno che noi coltiviamo ottenendo le nostre 5 diverse espressioni di Garganega!

Il vitigno Garganega è la varietà autoctona a bacca bianca più importante delle province di Verona e Vicenza, e domina le colline delle DOC Soave e Gambellara. La Garganega non ha una sua spiccata aromaticità, ma un patrimonio di profumi tra cui spiccano la mandorla e i fiori bianchi e ha uno sviluppo biologico molto lungo, tanto da giungere a maturazione in ottobre. Ha una buccia dura e particolarmente gialla (quasi rossa) quando è matura.

La foglia è di grandezza media, pentagonale, un po’ allungata.

Il grappolo maturo arriva fino a 25 cm di lunghezza, di forma cilindrica-piramidale e con delle “ali” ben sviluppate (sono dei rami laterali del grappolo), piuttosto spargolo.

L’acino è di media grandezza con la buccia di color giallo-dorato carico che nelle buone esposizioni diviene anche giallo ambrato e coriacea.

Il vino che se ne ottiene parte da un colore giallo paglierino fino ad un giallo ambrato per il Recioto, con sentori floreali e ammandorlati, al palato è fresco e sapido.

And now.. enjoy a glass of Soave Classico!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Verfica disponibilità
Scopri anche:
Dove siamo?