Tutto (o quasi) sui bicchieri per il vino

Oggi ci vogliamo concentrare sui bicchieri per il vino bianco (velata connessione con i prodotti della nostra cantina!).

I bicchieri da vino bianco hanno una forma stretta e affusolata, che ricorda i bicchieri da spumante. Il lungo stelo dal quale vengono afferrati aiuta a non far scaldare il vino in poco tempo, questo perché il vino bianco va servito freddo. Il bicchiere da vino bianco presenta anche una ridotta capacità in base alla seguente regola: meno se ne versa, minore sarà la possibilità che si scaldi. Quindi, per evitare che i vostri ospiti debbano gustare del vino bianco tiepido, si consiglia di versarne man mano dell’altro.

Quando si apparecchia una tavola per occasioni speciali di festa, la disposizione dei bicchieri da vino – così come quella per le posate – è ben precisa. Essi devono essere disposti al di sopra dei coltelli, che a loro volta vanno posizionati a destra del coperto. Secondo il galateo della tavola, il bicchiere per l’acqua deve essere posto tutto a destra sopra le posate, a sinistra del quale troviamo un bicchiere da vino bianco e accanto un bicchiere per il vino rosso. C’è una regola che impone un massimo di 5 bicchieri che sarebbero: 1 per l’acqua, 2 per il vino rosso e 2 per il vino bianco.

Per potervi godere ancora a lungo i vostri preziosi bicchieri da vino, dopo l’uso dovreste sottoporli a un’accurata pulizia. In caso di bicchieri da vino pregiati, il lavaggio a mano è sempre la scelta migliore. Mettendoli in lavastoviglie correrete un grosso rischio, nonostante i bicchieri siano indicati come lavabile in lavastoviglie. Con la pulizia meccanica, infatti, il cristallo molto sottile e altra pregiata cristalleria potrebbe rompersi.

Per il lavaggio a mano si consiglia di utilizzare acqua tiepida e un detersivo delicato. Sostanze troppo aggressive possono rovinare la superficie dei vostri preziosi bicchieri da vino. Per questa ragione è meglio anche evitare di sfregare con forza i bicchieri di valore. Immergeteli con cautela nell’acqua ed estraeteli lentamente.

Per l’asciugatura è sconsigliato usare un panno non di cotone in quanto rilascia quei fastidiosi “pelumini” che si attaccano al vetro e che difficilmente faranno risultare il bicchiere pulito.

Con la corretta “mise en place” per i vostri bicchieri, vi farete di sicuro notare!